Testimone inconsapevole – Gianrico Carofiglio

Il primo. Non avevo mai letto il primo romanzo giallo di Carofiglio nonostante abbia letto molte sue opere. E’ una conferma di quello che già sapevo: uno scrittore molto piacevole da leggere con un solo punto negativo che si intravedeva già in questo prima opera. Lo trovo un pò noioso quando si perde nel descrivere atti istruttori relativi ad un interragotorio di un presunto colpevole o di un testimone. RIpete pedissequamente lo stile del verbale e se diventa troppo lungo finisce per abbandonare l’attenzione del lettore, anche se nella lettura ci sono fatti importanti. Detto questo l’avvocato Guerrieri che si presenta per la prima sulla scena, arriva alla soluzione del caso con il suo solito stile: deduzione, analisi dei fatti e scoperta di aspetti poco chiari dell’indagine che portano all’assoluzione del presunto colpevole. Il tutto condito con le vicende personali dell’avvocato che poco hanno a che fare con il caso in questione ma che servono a inquadrare il personaggio dell’avvocato ed il suo stato d’animo. Ottimo già dal primo libro.

Se vuoi puoi condividere sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *