La forma dell’acqua – Guillermo del Toro, Daniel Kraus

Il motivo per cui sono stato attratto da questo è libro sta nel fatto che il film ispirato dal romanzo ha vinto un leone d’oro e 4 Oscar. Pensavo quindi che valesse la pena leggerlo, ma l’ho abbandonato a 50 pagine dalla fine esasusto da una scrittura noiosa, brutta e banale che mai riesce a catturare l’attenzione del lettore. La storia sarebbe abbastanza originale con una ragazza muta che finisce per innamorarsi per una creatura non umana destinata ad essere uccisa. Forse dal punto di vista cinematografico il romanzo si presta bene ma penso, pur non avendo visto il film, che il regista e gli sceneggiatori debbano aver fatto una grande lavoro per realizzare un film da oscar. Tutto il libro, se si esclude una parte che più o meno corrisponde ad un quarto dell’intero romanzo, è completamente noioso con intere pagine inutili allo svolgersi della vicenda, se le saltate potrete tranquillamente continuare a seguire la storia. Forse meglio guardare il film e lasciare da parte il libro.

Se vuoi puoi condividere sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *