Pescatore di immagini - 05 Maggio 2018 - Parole e immagini

Vai ai contenuti

Pescatore di immagini - 05 Maggio 2018

Fotografia > Mostre
Galleria Puccini - Ancona
05 - 20 Maggio 2018



La mia prima mostra fotografica esposta alla Galleria Puccini di Ancona, Via Barnabei 39 Ancona. Ringrazio la Presidente della Associazione Culturale Galleria Puccini di avermi dato la possibilità di esporre i miei scatti in un luogo che solitamente ospita delle vere e proprie opere d'arte.

La passione per la fotografia nasce fin da adolescente quando, con una macchina fotografica-giocattolo interamente di plastica, mi ritrovo ad effettuare scatti dalla mia finestra o dal mio terrazzo riprendendo scene di vita quotidiana nel crocevia sottostante.

Una passione coltivata a fasi alterne passando anche attraverso una breve esperienza di sviluppo fotografico quando ancora il digitale era un perfetto sconosciuto. L'incontro causale con l'informatica attraverso gli studi universitari e la conseguente laurea costituì il motore che successivamente dette nuovo impulso all'amore per la fotografia per qualche tempo messo da parte.

La nascita del digitale costituì infatti l'incontro dei due mondi che in qualche modo mi avevano catturato: quello delle tecnologie digitali applicate in ogni settore della vita quotidiana  e quello della fotografia sia come forma di espressione artistica che come strumento per catturare ed isolare momenti della vita quotidiana.

Lo scatto immediatamente fruibile per il successivo sviluppo ed elaborazione senza demandare questa importante fase ad un laboratorio più o meno specializzato sono stati la spinta definitiva per coltivare la passione della fotografia. Un'attività divenuta principale dopo aver lasciato il lavoro per “raggiunti limiti di età” sviluppata sia in maniera autonoma che all'interno di un gruppo fotografico (Crua – Scattoflessibile). E' stata proprio questa seconda esperienza, tutt'ora in corso, ad aver contribuito alla crescita fotografica tanto da farmi raggiungere “la presunzione” di poter mostrare i miei scatti in questa prima mostra personale.

I filoni presentati in questa mostra sono due: street photography ed la fotografia pittorica. Nel primo filoni sono presentati scatti effettuati al “volo” per congelare momenti di vita quotidiana tutti all'insaputa dei soggetti ripresi. Cogliere l'attimo è il senso di questa serie di scatti nei quali anche l'elaborazione fotografica è ridotta al minimo e relegata alla conversione in B/N ed al taglio dell'immagine per esaltare il soggetto della ripresa. Nel secondo filone invece è prevalente la post-produzione che comunque parte sempre da uno scatto che si possa prestare alla successiva elaborazione. Elaborazione il cui intento è quello di far somigliare l'immagine più ad una quadro che ad una semplice immagine fotografica. La post produzione delle immagini in digitale mette sempre più a disposizione strumenti sofisticati che possono consentire addirittura la creazione di immagini “virtuali” realizzate dal nulla. Senza spingermi verso questo scenario, il mio intento è invece quello di realizzare un'immagine più o meno artistica partendo sempre da uno scatto fotografico utilizzando poi gli strumenti della post produzione per fornire un'interpretazione all'immagine ripresa con la macchina fotografica.
TEXTURE
STREET
Torna ai contenuti