Navigare - Parole e immagini

Vai ai contenuti

Navigare

Scrittura

Scende la sera
su pensieri
abbandonati,
li prende
per mano
come l'onda
del mare
arrotola
sassolini
dispersi
sulla riva.

Avanzi
di emozioni
riscaldati
dal tramonto,
mentre il crepuscolo
avvolge
l'anima,
la nutre
col tepore
degli ultimi
raggi colorati.

Stenta
ad arrivare
il buio
della notte,
arginato
da sentimenti
che invadono
il cuore
e come marea
sommerge
granelli
di sabbia

Si sciolgono
i saldi
ormeggi
eterni
duellanti
della ragione,
navigo
fra le onde
tempestose
di anima
inquieta
a raggiungere
porti sconosciuti.

Commenti

Condividi




Torna ai contenuti