Mattino - Parole e immagini

Vai ai contenuti

Mattino

Scrittura
Ecco.
Stamani
il buon nulla
di un odore
quotidiano
mi accoglie
insieme
alla luce
filtrata
da goccioline
sospese
nell'aria.
Da tempo
non ascoltavo
la sua voce
suadente.
Uno stridio
di parole
scende,
sale,
mi riacchiappa,
ronza
nella testa
ancora vuota
di pensieri.
Ne prendo
a caso
dalla cesta
riempita
ieri sera.
Scriverò
due righe
di dolore
per chiudere
lo scrigno
di un cuore
da troppo
tempo
indifeso e
vulnerabile
a finto sentimento.
Si avvicina
il tempo
per la firma
d'addio,
nell'attesa
sbircio
il silenzio
di un giorno
appena nato
che lentamente
riempirà
quel vuoto
tornando
a rallegrare
una vita
a credito
d'amore.


Commenti

Condividi




Torna ai contenuti